CD di mindfulness

cd 1 esercizi mindfulness

ordina CD 1

  1. Introduzione (3′ 23″)
  2. Esercizio di esplorazione corporea (44′ 57″)
  3. Consapevolezza del respiro (14′ 24″)
    (Total time: 62′ 44″)

 

cd 2 esercizi mindfulness

ordina CD 2

  1. Consapevolezza del respiro e del corpo (19′ 32″)
  2. Tre minuti dedicati al respiro (6′ 18″)
  3. Meditazione camminata (23′ 27″)
    (Total time: 49′ 17″)
cd 3 esercizi mindfulness

ordina CD 3

  1. Movimenti consapevoli (29′ 36″)
  2. Meditazione seduta (consapevolezza del respiro, corpo, suoni e pensieri) (33′ 22″)
    (Total Time: 62′ 58″)

 

cd 4 esercizi mindfulness

ordina CD 4

  1. Meditazione del lago (18′ 57″)
  2. Meditazione del mare (16′ 21″)
  3. Meditazione della montagna (21′ 00″)
    (Total time: 56′ 18″)

 

La mindfulness è una particolare modalità della mente che consiste nel portare un’attenzione consapevole e intenzionale agli eventi interni a noi (pensieri, emozioni o sensazioni fisiche) e a ciò che accade fuori da noi, in un modo accettante, non giudicante e nel momento presente. La mindfulness, o presenza mentale, è anche un modo di essere e un modo di relazionarci con noi stessi e con la nostra intera esperienza di vita, la quale possiede in sé un potenziale di guarigione e di crescita straordinario. Tutti gli esercizi di questi CD hanno lo scopo di aiutarti a sviluppare questa modalità e a entrare intenzionalmente, attivamente e profondamente in contatto con questo modo di sentirti con te stesso e la realtà esterna. Non sono quindi solo degli esercizi da “ascoltare”.

La mindfulness è uno stato mentale che può essere sviluppato e mantenuto attraverso una pratica regolare, possibilmente quotidiana, e che può portare un livello di benessere radicale, profondo e continuativo in chi la pratica, oltre che aiutare la persona a fronteggiare nel miglior modo possibile le difficoltà e i disagi inevitabili della propria vita.

Quando decidi di praticare ognuno di questi esercizi ricordati di prenderti il tempo necessario, uno spazio caldo, sicuro, confortevole e silenzioso in cui sai che non verrai disturbato o interrotto. Spegni tutti i telefoni prima di cominciare per salvaguardare questo momento in cui desideri stare solo con te stesso e cerca di assumere una postura confortevole, sia che sia una postura seduta, in piedi o distesa.

L’aspetto più importante di questi esercizi non sono le istruzioni, ma è la consapevolezza della tua particolare esperienza, qualsiasi essa sia, piacevole, spiacevole o neutra. Imparerai ad arricchirti e a nutrirti maggiormente delle esperienze piacevoli, ma anche ad accogliere e ad accettare quelle spiacevoli e ad evitare in tal modo che esse ti danneggino ulteriormente.

Durante ogni esercizio non c’è alcun risultato o stato che vogliamo raggiungere, nessun obiettivo particolare che dobbiamo perseguire. Dobbiamo solo accogliere qualsiasi esperienza si presenti momento per momento per come essa è, senza desiderare di cambiarla e senza tentare di combatterla o evitarla, ma diventando invece testimoni e osservatori di essa. Ricordati sempre che non c’è un modo giusto o sbagliato di fare gli esercizi o di sentirti. Qualsiasi cosa provi, senti o percepisci va bene, perché è semplicemente la tua esperienza in quel momento.

La mindfulness, se praticata regolarmente e utilizzata come atteggiamento mentale in tutti i momenti della giornata in cui ci ricordiamo di usarla, può diventare un vero e proprio stile di vita, capace di creare in noi un senso di armonia, equilibrio e benessere stabili e duraturi.

Pratica e insegna meditazione da diversi anni, contribuendo allo sviluppo della Mindfulness Therapy. Nel 2006 ha pubblicato con Claudia Herbert il libro Capire e superare il trauma (Erickson) ed è editor e autore del libro Clinical Handbook of Mindfulness (Springer, New York, tr. it. Manuale clinico di mindfulness, Franco Angeli, Milano, 2011), il primo manuale sulle applicazioni cliniche delle prospettive basate sulla mindfulness. Tiene seminari e corsi di formazione sulla mindfulness-based therapy in diversi paesi del mondo.

Fabrizio Didonna

psicologo e psicoterapeuta, è presidente e fondatore dell’Istituto Italiano per la Mindfulness, ISIMIND

Pin It on Pinterest

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi